Archivi tag: Teatro

Maids – Fulvio Peroni

“L’assasinio è cosa…inenarrabile”
Dice una delle due sorelle protagoniste di questo testo ispirato ad un vero fatto di cronaca, un crimine efferato, avvenuto in Francia nel 1933.
Due donne; due domestiche; due sorelle. Una maggiore dell’altra, ma sembrano gemelle, in simbiosi, che dipendono una dall’altra. Vivono un rapporto di amore-odio con la loro padrona (un uomo?) che rappresenta tutto quello che non hanno, ma vorrebbero avere. Infatti quando la sera non c’è, le domestiche si travestono a turno una nella padrona e l’altra nella
sua serva, mettendo in atto dinamiche che molto spesso appartengono alla loro relazione sororale.
Ma il gioco di volta in volta diventa sempre più pericoloso, concludendosi in modo davvero catastrofico. In questa versione teatrale, le due serve vengono interpretate da quattro attrici, a sottolineare gli sdoppiamenti di personalità del loro carattere. Uno straordinario esempio di continuo ribaltamento fra essere e apparire, fra immaginario e realtà”.
Fulvio Peroni

11219314_1493243354308167_7115166029306746437_n

Il bellissimo lavoro della Compagnia
della Nova Accademia delle arti performative e terapiche
sarà in scena il 22, 23, 24, 25, 26 (da martedì a sabato) alle ore 21.00
e il 27(domenica) alle ore 18.00
presso il Teatro Trastevere,Via Jacopa dè Settesoli, – Roma

Continua a leggere Maids – Fulvio Peroni

Ringraziamenti – Ed Gein’s Psycho

A quasi un mese dallo spettacolo riprendiamo in mano il blog e stendiamo l’articolo dei ringraziamenti!

Come moltissimi di voi sapranno dietro un qualsiasi evento, dalla sua preparazione alla sua messa in opera, c’è tantissimo lavoro non solo da parte degli attori, ma anche da  parte di quelle persone indispensabili che rimangono silenti dietro le quinte.
Questo articolo è stato scritto appositamente per ringraziare anche queste persone.

10246266_304623643061020_1966705380883733669_n

(Foto di Claudio Chiodi)

Continua a leggere Ringraziamenti – Ed Gein’s Psycho

Ed Gein’s Psycho – Informazioni

Siamo quasi arrivati a capolinea, mancano meno di due mesi e le prove si intensificano, così come le cose da fare e l’ansia!

In questo post troverete tutte le informazioni riguardo il nostro spettacolo, dalla sinossi al prezzo dei biglietti, quindi mettetevi comodi, leggete e appuntatevi la data in agenda,  per ora sono disponibili solo tre serate.

BANNER2
Continua a leggere Ed Gein’s Psycho – Informazioni

La morte di Mary

Claudio Chiodi

“S’infilò prima nel vaso della doccia. L’acqua era troppo calda, e dovette aprire un poco il rubinetto dell’acqua fredda. Poi aprì al massimo entrambi i rubinetti e lasciò che quel piacevole scroscio la inondasse.

Il rumore era assordante e il locale cominciava a riempirsi di vapore.
Per questo non sentì la porta che si apriva, non notò lo scalpiccio. E da principio, quando il tendaggio, sospeso a mezz’aria come una maschera. Una sciarpa nascondeva i capelli e gli occhi vitrei avevano una espressione inumana, ma non si trattava di una maschera, non poteva essere una maschera. La pelle era coperta da uno strato di cipria bianchissima e sugli zigomi c’erano due chiazze accese di rossetto.
Era il viso di una vecchia pazza.

Mary fece per gridare, ed allora il tendaggio si aprì ancora di più e comparve una mano che stringeva un coltello da cucina. Fu il coltello a mozzarle, un momento dopo, il grido.
E la testa”

Claudio Chiodi

 

Foto di Claudio Chiodi
Mary: Chiara Bencivenga

Testo: Robert Bloch – Tutti i diritti sono riservati

Ars Imago – Il ritratto dell’arte – 2

Altro post sullo spettacolo “Ars Imago – Il ritratto dell’arte”.
Oggi si parlerà del testo e la sua evoluzione.

Nato come un adattamento de “Il ritratto Ovale” di Edgar Allan Poe il testo si è ampliato trasformando un semplice racconto in una storia nella storia, andando a scavare nel carattere e nella psicologia di ogni personaggio e catapultando il pubblico in un maniero infestato da stati d’animo contrastanti e anime vaganti, il tutto governato da un Destino che tutto sa e tutto sconvolge.

Continua a leggere Ars Imago – Il ritratto dell’arte – 2

Ars Imago – Il ritratto dell’arte – 1

Sono passati ormai un bel po’ di anni da quando il progetto “Poe” ha preso forma, troppo ce ne sarebbe da scrivere riguardo quest’esperienza che ha cambiato me (Flavia) e tutti i componenti della compagnia, ma non mi dilungherò. Oggi ho finalmente preso coraggio per stendere qualche parola, per poter dare il giusto spazio all’interno del blog e per mettere la parola fine.

Continua a leggere Ars Imago – Il ritratto dell’arte – 1

Diario di Fine Lavorazione – Intrappolati nella Commedia

Se dovessi descrivere la “passione” vi parlerei di un gruppo di giovani amici che un giorno  decidono di metter su uno spettacolo sopra le righe, complicato nei ritmi recitativi e nell’assemblaggio del tutto.
Vi direi che le basi e lo studio sono essenziali per raggiungere risultati accettabili, ma che senza il fuoco che arde dentro, con tutto quello studio ve ne ricaverete sempre e comunque poco.
Vi parlerei di giornate interminabili, dove tutto girava nel verso sbagliato.
E vi direi che solo con la perseveranza si riescono a portare avanti progetti e soddisfazioni.

Oggi inauguro questa rubrica iniziando dalla fine perché credo sia doveroso stendere alcune parole su questo progetto.

Continua a leggere Diario di Fine Lavorazione – Intrappolati nella Commedia

Diario di Lavorazione – Introduzione

Da quando più persone hanno consigliato di filmare/parlare della lavorazione di uno spettacolo, dal suo concepimento sino alla sua realizzazione, non siamo riusciti a smettere di pensare al modo più diretto ed informale per attuare questa idea, a nostro parere utile e divertente.

Continua a leggere Diario di Lavorazione – Introduzione

“Intrappolati nella commedia” – Riccioli di Compensato

Ritorniamo, dopo un lungo periodo di silenzio,
con la nuova categoria “Spettacoli“.

Oggi inauguriamo questo nuovo anno lavorativo
recensendo lo spettacolo
Intrappolati nella commedia
un testo scritto da Claudio Gregori, conosciuto dai molti come Greg.

Continua a leggere “Intrappolati nella commedia” – Riccioli di Compensato